2f971821bfbe197b81d9497eef5aa659.jpg
aaa253dae8b38ac4965b2bd20143339e.jpg
9e739fd928c1ef1096635bb4b013b509.jpg
0b36168f28219653977ef7f6dd33b2e7.jpg
Ente turistico della citta di Bakar
Hrvatski English Ente turistico della citta di Bakar - Citta di Bakar Tourismusverband Der Stadt Bakar - German
Fenomeno carsico

IL LAGO CHE COMPARE E SCOMPARE

Collaboratore esperto: prof. dr. sc. Čedomir Benac

krski fenomen

Scoprite in che cosa consiste questo trucco di magia ad opera della natura!

Il lago di Ponikve costituisce un raro fenomeno carsico di lago periodico che compare e scompare. Questa depressione carsica, lunga circa 2 chilometri, di larghezza massima di 1,5 chilometri e profonda circa 200 metri, è una delle più grandi nel carso dinarico. Quando ci sono piogge abbondanti o quando si sciolgono le nevi, l’acqua inizia ad accumularsi nel carsismo sotterraneo per poi fuoriuscire in superficie, con tanto di mugghio, rumore e nebbia. La valle verde – in cui vi trovate in questo momento – si riempie d’acqua, e in poche ore le case di Ponikve si ritrovano davanti un lago. Alcune volte, nel passato, è capitato di avere l’acqua addirittura alle porte di casa!
Il lago, che può essere profondo anche fino a 20 metri, costituisce un luogo paradisiaco per le immersioni. In primavera, dopo lo scioglimento delle nevi, i sub si immergono tra alberi da frutta fioriti, ma anche casette di cacciatori, tralicci, sentieri e muri a secco. Tale fenomeno è di breve durata, perché sarà già il primo vento di bora a riportare l’acqua verso le sorgenti del Golfo di Buccari.

CHE COS’È IL CARSO?
Nel corso di milioni di anni, a causa del processo di carsificazione o dell’effetto corrosivo che le acque sotterranee e di supeficie hanno sulle rocce sedimentarie ricche di calcite, si è formato un terreno avente una morfologia specifica e noto col nome di “carso”.

CHE COS’È IL CARSO DINARICO?
Il carso dinarico è ampiamente conosciuto come il tipo classico di carso, e comprende praticamente la metà del territorio continentale delle Repubblica di Croazia. Una particolarità è data dal carso allagato lungo la costa e le isole del Mare Adriatico.

COSA SONO LE DOLINE?
Le doline sono valli circolari o a imbuto il cui fondo è il più delle volte ricoperto dalla terra rossa, e che sono molto presenti nel carso. Si sono formate nella maggior parte dei casi in seguito alla corrosione delle rocce carbonatiche e talvolta anche dopo il loro crollo.

IL VELI E IL MALI LUG
Dall’unione delle omonime doline, si è formata la depressione carsica che viene unitamente chiamata Ponikve. Il fondo di entrambe le depressioni è stato appianato e coperto dalla terra rossa.

COME VIAGGIA L’ACQUA?
Le zone carsiche hanno un’elevata permeabilità, cosicché l’acqua di superficie passa velocemente nelle zone sotterranee. L’acqua di superficie del territorio di Ponikve scorre nelle fessure e nelle caverne fino all’acquifero carsico. Da lì poi prosegue il suo corso verso la costa marina del Golfo di Buccari. Il livello normale dell’acqua sotterranea si trova a più di 100 metri sotto la superficie del terreno. Nel periodo di piogge abbondanti o di scioglimento delle nevi, il livello dell’acqua sotterranea si innalza velocemente. Qualche volta tale crescita è talmente pronunciata che l’acqua può inondare la dolina di Ponikve. Se il flusso dell’acqua è minore, essa compare sul fondo del Mali lug, mentre in caso di flusso copioso si versa nel Veli lug. Quando abbiamo a che fare con flussi d’acqua particolarmente abbondanti, il livello dell’acqua presente nel Veli lug si innalza. In questo modo nasce un lago periodico: un fenomeno raro nel carso del Quarnero e del Gorski kotar.