2f971821bfbe197b81d9497eef5aa659.jpg
9e739fd928c1ef1096635bb4b013b509.jpg
0b36168f28219653977ef7f6dd33b2e7.jpg
aaa253dae8b38ac4965b2bd20143339e.jpg
Ente turistico della citta di Bakar
Hrvatski English Ente turistico della citta di Bakar - Citta di Bakar Tourismusverband Der Stadt Bakar - German
Visita
La guardia civica di Buccari è un’associazione attiva sul territorio della Città a partire dal 2009, e che al momento conta 25 membri che ridanno vita a una piccola parte della ricca storia della città di Buccari. La divisa…
Il “bozzulai” è un prodotto tipico di pane, tostato due volte oppure fresco, a forma di cerchio, e arrivato a Buccari grazie ai pescatori di Chioggia. Una volta, infatti, sostituiva il pane durante i viaggi di pesca più lunghi,…
La “Bakarska vodica” – Vino spumante naturale I terrazzamenti in pietra secca che circondano la città di Buccari sono stati costruiti tra la fine del XVIII e l’inizio del XX secolo, grazie ad un lavoro faticosissimo dei nostri antenati…
GALLERIE “BISKUPIJA” La casa denominata “Il Vescovado” fu costruita come parte integrante delle mura di difesa della Città. È ubicata in Piazza Plačica, che rappresenta lo spazio aperto più grande nell’ambito della Città Superiore. Vi risiedero numerosi vescovi, tra…
Il piccolo museo “RATI” è stato inaugurato il 15 aprile 2000, patrocinato dalla città di Buccari, nella casa privata di Ratimir Gudelj, Rajko. È stato pianificato che entro il 2014 venga completata ed allestita un’esposizione permanente fatta di oggetti…
Questa spiaggia di ghiaia è ideale per famiglie con bambini per l’entrata in acqua poco profonda e per il bosco circostante. Immersa nella tranquillità e nel verde, è frequentata volentieri anche dagli anziani. La spiaggia dispone di doccia.
Situato nella regione del Gorski kotar, per una superficie di 6350 ettari, il Parco nazionale Risnjak rientra, con una sua piccola parte, nel territorio della Città di Buccari. Fondato nel 1953, viene così chiamato in onore al suo abitante…
Accanto allo Jaz è situato un monumento storico-culturale che custodisce numerose storie del passato di Buccari: il Perilo (il lavatoio). Ivi si lavavano i panni ma si raccontavano pure le nuove avventure e disavventure cittadine. La sua popolarità di…
Ancora ai tempi del dominio dei Frangipani, lo Jaz viene nominato come luogo di accumulo dell’acqua derivante da alcune ricche sorgenti sotterranee buccarane e che attraversano le colline circostanti. Tale fenomeno naturale, un lago nei pressi del mare, è…
Il 25 giugno 1894 la città di Buccari è stata per la prima volta illuminata dalla luce elettrica, subito dopo Varaždin, mentre nella vicina Fiume la luce elettrica è stata introdotta appena un anno più tardi. Quel giorno a…
Il mareografo è uno strumento che registra le variazioni del livello del mare nel tempo, in una località cioè in un punto determinato. Le rilevazioni vengono fatte grazie al sistema di un gavitello collegato ad un contrappeso. Il mareografo…
La Casa romana è uno degli edifici più antichi di Buccari, caratterizzata da uno stile architettonico tipicamente rinascimentale nonché da alcune volte e un portico sontuosi. È situata in prossimità del castello Kaštel e della chiesa parrocchiale di Sant’Andrea,…
Dentro le mura cittadine medievali, nei pressi della chiesa di Sant’Andrea, nella più grande piazza della cittavecchia (Plačica), è situata una delle più famose e sicuramente più attraenti case di Buccari: la Casa turca. Non si hanno certezze su…
Davanti alla chiesa parrocchiale di Sant’Andrea si trova una cripta con 85 posti sepolcrali, suddivisa in due parti. In quella superiore è situato un pilone che certamente apparteneva a un edificio più antico. La cripta non è stata sufficientemente…
La chiesa di Sant’Andrea Apostolo La chiesa di Sant’Andrea apostolo è la chiesa parrocchiale di Buccari. Il suo aspetto attuale risale alla seconda metà del XVIII secolo e alla prima metà del secolo successivo quando è stata costruita sui…
In questo territorio la viticoltura e l’industria vinicola vantavano da sempre una lunga tradizione, rappresentando per molte generazioni di rivieraschi la base materiale della vita. Ovviamente, la condizione fondamentale per la coltivazione della vite è la terra, di cui…
L’antico castello di Hreljin rappresenta oggi i resti della città medievale di Hreljin, e ne costituisce pertanto la cittavecchia. Situato all’estremo occidente del Vinodol, si erge orgogliosamente su un’alta roccia tagliata a picco sopra la località di Bakarac. Nel…
L’edificio più conosciuto e sicuramente di maggior attrazione è il castello medievale Kaštel. Questo imponente edificio monumentale, così come lo vediamo oggi, risale al XVIII secolo. Prima di tale data è stato soggetto a diversi lavori di ricostruzione ma…